Ca’ del Bosco Dosaggio Zero Riserva DOCG “Annamaria Clementi” 2011 cl 75

95,00

La storia dell’azienda vinicola Ca’ del Bosco ha i connotati fantasiosi della favola, di un sogno che si realizza tra visioni illuminate che superano la realtà. Tutto iniziò a meta degli anni ’60 quando Annamaria Clementi Zanella acquista a Erbusco nel cuore della Franciacorta una casa in collina immersa in un castagneto e chiamata localmente ” Ca’ del bosc”. È qui che suo figlio Maurizio giovanissimo viene folgorato sulla via del vino quando la madre impianta il primo vigneto. Un amore a prima vista che si consolida nella regione dello Champagne dove ciò che era inizialmente un sogno etereo, diventa una visione nitida e chiara, e tornato al suo bosco nel bresciano agli inizi degli anni ’70 da vita a quella che sarà una delle più moderne e avanzate aziende vinicole italiane, a cui va il merito di aver saputo esprimere al massimo prima degli altri il grande potenziale enologico di una terra vocata al vino.

L’edizione 42 è l’essenza della varietà di anime della Franciacorta, espressione di terroir differenti ma corrispondenti al patrimonio unico dei vigneti Ca’ del Bosco, i più alti della regione, frutto di anni e anni di duro lavoro. Una cura maniacale di ogni singolo suolo secondo i dettami dell’agricoltura biologica valorizzandone la grande biodiversità. Le uve alla base della Edizione 42 sono della varietà Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Bianco per la maggior parte della vendemmia 2017, caratterizzata da bassa resa e qualità eccellente, con vini di riserva delle annate 2014, 2015 e 2016. La vendemmia è rigorosamente a mano, con selezione dei grappoli che beneficeranno delle “terme degli acini”, un complesso sistema di lavaggio e idromassaggio per mezzo di vasche di ammollo e tunnel di asciugatura. Dopo la pigiatura in assenza di ossigeno i mosti dei vini base fermentano in acciaio a temperatura controllata fino a marzo, e affinano per ulteriori 7 mesi durante i quali si susseguono le fasi di illimpidimento e la maturazione esprime il meglio del carattere dei singoli vigneti. A seguire il rito magico della creazione della cuvée, e 2 anni di affinamento sui lieviti con successivo dégorgement in assenza di ossigeno secondo un brevetto di Ca’ del Bosco. Alla fine del processo ogni bottiglia viene marcata in modo univoco per garantirne unicità e tracciabilità.

Il risultato è un vino dalla straordinaria ampiezza aromatica ed un gusto equilibrato piacevolmente fresco.

3 disponibili